la stròlga de mze

«Le cipolle dicono: dopo l’inizio dalle temperature miti la stagione mostrerà i suoi rigori fino a marzo compreso»

e poi: «il mese di aprile apre le porte alla primavera che, nel complesso, rispetterà la sua tipologia con belle giornate e temperature miti. le cipolle prevedono un’estate assai bella con giornate di afa ad agosto e nel mese di settembre. l’autunno sarà in parte ventoso; e poi caratterizzato da pioggerelline distribuite in tutto l’arco stagionale e anzitempo si mostrerà invernale e rigido».

la previsione di san péval, nel complesso, dice sarà un anno ricco di messi e buoni raccolti. un anno che parte col piede migliore anche grazie alla luna nuova del natale passato, che porta 13 lune in questo nuovo anno. come se si chiudesse un periodo e se ne aprisse un altro meglio allineato e risolutivo

si parte da gennaio: mese con due lune nuove, la prima a capodanno,  la seconda il 30, luna nuova da celebrare digiunando, per scaricare tensioni e tossine.

son sicura che gennaio è stato un mese insolitamente mite, con fioriture anticipate e con piogge intense nella seconda parte. il freddo promette di arrivare nell’ultima settimana. come sempre, nei giorni della merla :)

febbraio: rigoroso e freddo, con gelate nelle giornate serene, con nevicate ancora possibili nella seconda metà del mese, più piovosa

marzo: variabile e nella prima parte, con giornate serene e con anticipo di primavera,  ma fredde nella seconda parte

aprile: non ti scoprire, che piove, è umido e ballerino il tempo. anche se qualche giornata di sole ci farà sperare in una pasqua di gite fuori porta, lasciatela aperta la porta, pronti a rientrare

maggio; inizia a regalar sorrisi e voglia di camminare nel sole, le temperature si alzano ma attenzione alle piogge e ai nuvoloni della seconda metà

giugno: sembra arrivar l’estate e il sole pieno, naturalmente come farete il cambio dell’armadio, tornerà il tempo coperto e la necessità di coperte

luglio: bellissima e limpida la prima quindicina, anche calda come dovrebbe essere; variabile e dispettosa nella seconda parte del mese

agosto: anche questo mese si divide in sole e nuvole, caldo e temporali. ma le temperature dovrebbero essere alte e potremo stare al mare con l’ombrello aperto.

settembre: si preannuncia morbido e mite, allontanando la voglia di rientrare a scuola e al lavoro, ma la seconda metà porterà l’autunno. programmare la vendemmia in tempo.

ottobre: mese autunnale, caldarrostoso e variabile, di nuvole e venti, ma senza troppe piogge

novembre: inizia con giornate belle e serene, probabilmente fredde con gelate notturne, termina con nuvole grosse e l’anticipazione dell’inverno

dicembre: parte con pioggia e neve, si allunga con giornate variabili e chiude col sole.

questa è la mia lettura dei giorni conterini. prometto di chiedere a luciana la sua e questo è il link delle previsioni delle cipolle di urbania

oggi nevica, a confermare che stiamo entrando nei giorni della merla e che dalle tradizioni come sempre possiam trarre previsioni. (ma quante ne dobbiam fare?) se in questi giorni farà freddo la primavera non si farà aspettare.

domani e dopodomani saran giorni buoni per tagliarsi unghie e depilarsi

ps non fate fuori tutto il panettone, tenetene un pezzetto per san biagio. il tre febbraio.

IMG_8196firmato: lastrolgademze

“la strolga de mzen. che sla gni ciapa incu’ lai ciapa dman, che la cnuseva l’urtiga a tast e la merda a a udor!”
Cosa fai,come l’astrologa di Mezzano (paese qua attorno),che se non ci azzecca oggi,ci azzecca domani,che riconosceva l’ortica al tatto e la m…a all’odore!

 

Commenti (3)

  • stròlga, affascinanete mestiere, o meglio, vocazione/passione: ce la faremo a diventarlo davvero? io ci conto, mi piacerebbe andar per fiere e feste varie con un banchetto e un mazzo di carte (vestita da zingara come piace a me) a rassicurare le persone che non hanno bisogno di niente, solo di guardarsi dentro e scoprire il tesoro nascosto. e poi vederle sorridere.
    Lo mettiamo in programma per la vecchiaia? anche per compensare la pensione che non ci daranno!

    • sorrido alla nostra immagine, zingare o befane, più rotelle fuori posto per tutti ;)
      io insisto nel mio sentire, ma non oltre. che sentire gli altri è molto impegnativo e quasi mai richiesto. abbracciatona di luna

      • infatti io intendo che quando saremo sedute al nostro banchetto, con tanto di lampada antica e tarocchi d’ordinanza (che poi, io mica li conosco, i tarocchi), saranno gli altri a chiedere, non certo noi ad elargire “consigli”!
        credo che sia tutto un gioco di specchi: io vorrei che qualcuno li desse a me, i consigli, perchè mi sono persa e non so come ritrovarmi…

Rispondi