di 28 ce n’è uno

non mi capacito. che da quel giovedì di dicembre in cui, una contrazione dopo l’altra, accettai di farmi portare in maternità, siano passati 28 anni. non mi capacito di essere madre di un uomo. che è molto più facile essere mamma di un bambino. forse. e i riti...

Vai e Fai

puoi conoscere ogni passo del luogo in cui vivi, ogni porta, cancello, monumento ma, se alzi la testa e apri gli occhi, scopri che qualcosa ti è sfuggito. oggi, giornata d’autunno del fai prendi la voglia e vai. il convitto emiliani delle suore domenicane di...

La controra

sulla linea ferrata adriatica, quella meraviglia che dovremmo provare tutte le estati scendendo in ogni stazione che trenitalia ci manda a vista, c’è un momento in cui la sabbia e il mare diventano viti e ulivi, ulivi e viti. non so bene se molise o puglia, di...

Biccari e i Borghi autentici

se non fossimo italiani metteremmo l’italia fra le mete essenziali da visitare e potremmo finalmente guardarla con occhi diversi. con gli occhi di chi arriva in puglia e scopre la montagna, per esempio. questo pensiero si è acceso ascoltando il racconto di...

Ohmaggio a me

quando sono giù guardo sempre il cielo. che è sempre più su di me. e più grande. quando il meteo è avverso io punto i piedi e cerco il sole, il bello, il buono ovunque. fosse anche dentro un tunnel, o nel frigorifero. o nei cassetti da sistemare quando maggio è così...

La Romagna occidentale e la settimana della Bonifica

ciao silvia, cosa c’è di bello da fare in giro? ormai si è sparsa la voce che se c’è qualcosa di bello in giro io ci sono già andata o ci andrò. bene, questo è il motivo per cui non mi stanco mai di parlare degli eventi che mi conquistano, di sottolineare...

La musica nelle aie, la cena itinerante e maggio

nel mese di maggio dovreste trasferirvi tutti qui. in questa braciola che è la romagna, gustosa vicino all’osso ma sorprendente al centro, dove la carne diventa boccone e viene facile tagliarsene subito un altro, per aver conferma che fosse così buono. e vorrei...

Chiamata in attesa di risposta

ciao come stai? hai fatto l’albero di pasqua? hai tempo per cucinare? vai a correrecamminarepedalare tutti i giorni che dio manda in terra? insomma stai bene? (e neanche un accenno a se stessa, come quando succede che si comincia a chiedere come stai solo per...

Imparare a far Natale

per chi, come me, “l’attesa è la parte migliore della festa” è arrivato il periodo che in assoluto mi vede sognatrice, romantica, luminosa, sdolcinata, affettuosa e spargugliatrice di tracce natalizie ovunque. e chi, come me, vive in questa parte di...